Lo Scambio: Dare e Ricevere

April 10, 2019

Tratto dal libro: "Io smetto di lamentarmi"

Il gesto dello Scambio a prima vista potrebbe sembrare un atto naturale da compiere, anche se spesso così non è. Cominciamo con il dire che se io non ricevo nella vita non posso dare; e se anche avessi dato, non è detto che io sia disponibile a ricevere. Questo è un assunto dello scambio naturale. Un continuo scambio permette al tutto di muoversi, all’energia di scorrere e a noi di crescere nel corpo e nello spirito. Quando un individuo manifesta un blocco, un disagio fisico, mentale, emotivo o energetico, è perché si è bloccato lo scambio nella sua vita. Lo scambio di beni materiali, di emozioni, di energia, di pensieri,… Mantenere aperto l’ambito in cui è avvenuto il blocco nello scambio, permetterà al sistema di entrare in quell’ambito per riportare in equilibrio il tutto. Lo scambio avviene anche a livello cellulare fra l’interno della cellula e il liquido extracellulare, ed è questo continuo scambio che permette alla cellula di svolgere la funzione per cui è stata progettata. Non possiamo smettere di scambiare, di ricevere e dare. Lo scambio dovrebbe svolgersi sempre in funzione di un bisogno reale. Il continuo scambio permette di scorrere, il fluire dello scorrere facilita lo scambio, e questo continuo movimento permette alla vita di manifestarsi. Uno scambio improprio produrrà nell’uno o nell’altro debiti e crediti riflessi in situazioni quotidiane difficili poi da sanare.  

Please reload

Ultimi post

Condivisione

May 28, 2019

1/6
Please reload

Archivio Articoli

Please reload

Seguici su
  • Grey Facebook Icon
  • Grey Google+ Icon
Please reload

Please reload

Categorie Articoli